La Sila è un altopiano che si trova nella parte nord della Calabria, e si estende per un territorio ampio, tanto da coinvolgere ben 3 provincie della regione, Catanzaro, Cosenza e Crotone. I suoi circa 150mila ettari di terreno sono divise in tre macro zone, chiamate rispettivamente “Greca”, “Grande” e “Piccola”.
All’interno dell’altopiano vi è l’omonimo Parco Nazionale, caratteristico per il territorio Calabrese e di rilevante interesse ambientale.
 

 
l'altopiano della sila
 
Dal punto di vista turistico la Sila è sicuramente un opzione gradita particolarmente a chi ama essere in contatto con la natura, ed ne apprezza le caratteristiche, con un forte interesse esplorativo e conoscitivo dell’ambiente. Soprattuto nella bella stagione vi sono molte opportunità di vacanze calabresi all’insegna delle escursioni naturalistiche, sia per piacere che per scopi didattici; diversi istituti scolastici organizzano uscite per visitare la natura dell’altopiano e per affrontare i diversi aspetti didattici che l’ambiente offre.
Sila è meta turistica anche invernale, grazie alla possibilità di sciare, grazie ai rilievi più alti in quota tra i 1700 ed i 1900 metri. Difficile pensare che in Calabria si possa sciare, ed invece è un’opportunità parecchio gettonata a livello turistico.
 




 
sciare sull'altopiano della sila
 
Anche la “macchina turistica” si è sviluppata con la continua realizzazione (e/o ristrutturazioni) di alberghi ed hotel negli ultimi decenni, distribuiti a ridosso delle principali attrazioni turistiche. Alcuni di questi sono anche ristorante, e permettono quindi alloggi di mezza pensione e servizio completo. Per gli amanti delle tradizioni e della cucina consigliamo di provare i ristoranti tipici della zona, dove poter degustare alcune specialità tipiche come ad esempio i bolliti, il pesce (A tiella e baccalau), le zuppe (Licuordia) anche a base di funghi e i dolci particolari della zona (Pitta ?mpigliata – Mastazzuoli).
Infine ricordiamo che la zona è ben servita da mezzi pubblici e privati, oppure è raggiungibile abbastanza agevolmente con i mezzi propri. Sila rappresenta un’ottima alternativa “naturalistica” alle classiche (ma pur sempre meravigliose) vacanze al mare in Calabria.